ACCADEMIA DI FINE ANNO DELLA POLISPORTIVA VIS FAVARO

 

Sabato 2 giugno scorso presso la Palestra Mameli di Dese si è svolta l’Accademia di fine anno sportivo della Polisportiva VIS Favaro. Davanti ad un nutrito pubblico, che ha partecipato con intensità, si sono esibiti oltre cento atleti in rappresentanza delle due sezioni: quella di ginnastica generale e ritmica e quella di karate sia in esercizi di gruppo che individuali. A questi giovani si è unita anche una dimostrazione di ginnastica orientale per adulti, una forma di mantenimento fisico e concentrazione mentale, molto apprezzata dai presenti.

L’anno che si è appena concluso, pur tra difficoltà economiche, frutto del particolare momento di crisi del nostro Paese, e organizzative, dovute alla sistemazione dei corsi sparsi in più palestre del territorio, è stato certamente positivo sia per il numero di partecipanti all’attività, anche se in calo rispetto all’anno precedente, sia per i risultati agonistici ottenuti.

Tutti durante questo Saggio hanno potuto dimostrare quanto appreso durante le lezioni e i progressi fatti grazie all’impegno, a vario titolo, in palestra sotto l’attenta guida di istruttori preparati ed in possesso dei requisiti federali richiesti.

Le ginnaste della ritmica hanno primeggiato sia in Regione che nella zona Nord Est, raggiungendo in più occasioni il podio anche in fase nazionale, facendosi apprezzare per la grande scuola che da anni vede la VIS al vertice tanto che anche questa estate alcune saranno impegnate in allenamenti collegiali federali nazionali e interregionali. Inoltre un consistente gruppo parteciperà a fine mese ai campionati nazionali di Ginnastica per tutti che si svolgeranno a Pesaro.

Ottimi anche i risultati conseguiti dagli atleti del karate, che dopo aver primeggiato in regione, si sono distinti, con buoni piazzamenti sul podio, anche in fase nazionale, in particolare nella tecnica del kata (stile e forma), frutto della preparazione in palestra e che pone all’attenzione la qualità del lavoro svolto.

Durante l’estate gli agonisti delle due sezioni saranno impegnati nella preparazione dell’attività futura, mentre tutti gli altri atleti giovani e adulti sono attesi a settembre per la ripresa dei corsi, con le novità proposte dalla Polisportiva.

 

Soddisfazione per i genitori, gli atleti, i tecnici e i dirigenti per la riuscita della manifestazione, cui hanno presenziato anche amministratori comunali e della municipalità, a dimostrazione di quanto la Polisportiva VIS sia legata al territorio e al ruolo sociale oltre che sportivo in cui è impegnata.


GLI ATLETI DELLA POLISPORTIVA VIS ANCORA SUL PODIO

 

Domenica 20 maggio le atlete e gli atleti della Polisportiva VIS Favaro sia della sezione di ginnastica  ritmica che del karatè sono stati impegnati in importanti gare regionali. Hanno cominciato le ginnaste impegnate nel Campionato regionale di insieme di ginnastica ritmica svoltosi a Monselice ed organizzato dalla locale Società “Movimento e Ritmo”. Era la prima volta che le “farfalline” della VIS Favaro partecipavano a questa particolare e spettacolare specialità della ginnastica ritmica, che vede da anni la nazionale italiana primeggiare ai vertici mondiali e subito hanno conquistato il terzo gradino del podio, vinto dall’ esperta Ardor Padova. Cinque le ginnaste contemporaneamente impegnate nell’esercizio ai cinque cerchi: Ilaria Dibari, Daniela Mogurean, Giorgia Parma, Lisa Pianelli e Asia Taccetti, con l’accompagnamento di una musica coinvolgente, hanno volteggiato in pedana dimostrando, ancora una volta, come avvenuto per tutto l’anno, di essere protagoniste nelle competizioni regionali e nazionali cui hanno partecipato. Impegnate in un esercizio di grande spessore, hanno eseguito le difficoltà con grazia e maestria negli scambi degli attrezzi, con sincronia dei movimenti e buona interpretazione coreografica che hanno esaltato le loro qualità tecniche e fisiche e ottenendo il passaggio diretto alla finale nazionale di domenica prossima a Terranuova Bracciolini in provincia di Arezzo.

Contemporaneamente sabato 19 e domenica 20 sono stati gli atleti del karate, impegnati nel Torneo Regionale di Jesolo, a conquistare podi a iosa. Si comincia infatti con la promettente Veronica Zuin che conquista la prima piazza della categoria ragazzi nella specialità del kata (stile); si continua con un altro primo posto, tra gli esordienti dei meno 55 kg, sempre nel kata ottenuto da Matteo Peresin, sempre costante nei risultati e ancora negli esordienti dei meno 47 kg. Un bronzo è stato vinto nel kumite (combattimento) dalla mai doma Veronica Doro. Ottima la doppietta conquistata dal sempre attento e concentrato Pietro Agostinetti nei cadetti meno 52 kg. giunto primo nel kata e terzo nel kumite, e ancora nei cadetti si distinguono Stefano Zuin, grintoso quanto basta, giunto secondo nei più 70 kg della specialità kumite e Gianmarco Tarabotti, sempre in continua crescita agonistica, che nei meno 63 kg. conquista meritatamente la prima piazza. Ancora una vittoria viene ottenuta da Francesco Accatino, costante nelle posizioni di vertice, che negli juniores sale sul primo gradino del podio nel kata. Si continua con questi eccezionali risultati nella categoria seniores con il secondo posto del podio conquistato nei meno 65 kg del kumite dall’ottimo Lorenzo Simonato e si continua con il doppio terzo posto di Giacomo Vecchiato, nella categoria dei meno 67, sempre più completo e costante sia nel kata che nel kumite e si finisce con il botto grazie ad Alberto Manente, elegante e preciso, che porta a casa anche in questa occasione un primo posto nel kata. Prossimo appuntamento a Riccione questo fine settimana per i Campionati italiani.

 

Grande soddisfazione per tutto l’ambiente della VIS che vede coronare il lavoro svolto dai propri atleti e tecnici.


GINNASTICA IN FESTA 2012 - PESARO

 

ANCORA SODDISFAZIONE E BUONI RISULTATI PER LA POLISPORTIVA VIS

 

E’ decisamente un anno particolarmente ricco di risultati e soddisfazioni per la Polisportiva VIS FAVARO, che, dopo aver conquistato podi e titoli sia nella ginnastica ritmica che nel karate, ha ancora una volta conseguito ottimi piazzamenti nel corso della prestigiosa manifestazione Ginnastica in Festa di Pesaro, svoltasi questa settimana, dove il sodalizio mestrino era presente con ben 11 ginnaste pronte a gareggiare per la finale nazionale del Torneo GPT, sempre di ginnastica ritmica, di 2° e 3° livello.


Quest'anno la controversa formula di gara prevedeva un'intensa giornata di qualificazioni per suddividere le classifiche in tre fasce di merito: oro, argento e bronzo. Le ginnaste hanno quindi gareggiato il giorno dopo nella finale di fascia, nella quale si erano qualificate, e le ginnaste della VIS Favaro sono state chiamate in pedana, con grande soddisfazione, in tutti gli attrezzi portati in gara.


Del 3° livello, ben 3 ginnaste si sono qualificate nella fascia oro, il che vuol dire tra le 10 migliori ginnaste italiane di questa speciale categoria. Si tratta di Nicole Pepe, al 10° posto assoluto nella 1a fascia, Giulia Gioia, medaglia di bronzo al nastro, 4° posto al cerchio e 6° alla palla, e Anja Andjelic al 5° posto alla fune e 7° alla palla, che si confermano ai vertici.
Nella fascia argento si è distinta Elisa Scattolin, al primo posto al nastro, con un punteggio che  le sarebbe valso un posto tra i primi dieci. Giornata storta in qualifica per Alessia Pavan, già campionessa regionale, che rientra per la classifica assoluta nella fascia bronzo, dove chiuderà in 6° posizione.


Le più piccoline del 2° livello pagano un po' lo scotto dell'emozione e per la fascia argento si qualificano Bianca Ghezzo, 4° al cerchio, alla fune Nicole Venerando 5° e Iris Montagner 9°, e Diletta Nardin 7° alla palla. Per la fascia bronzo, Giulia Regazzo ha conquistato il 4° posto assoluto, mentre Giulia Carrer ha ottenuto il terzo posto assoluto del terzo livello di prima fascia. Infine sempre  Nicole Venerando è salita sul primo gradino del corpo libero a pari merito, in compagnia di Diletta Nardin al 5° posto. Tutte giovani e con buone prospettive future.


Il lavoro delle allenatrici Anna Donini , Giulia Buso e della giovane Alessandra Gaio viene particolarmente apprezzato per le qualità tecniche degli esercizi e la costanza e tenacia del lavoro in palestra e che dimostra anche in questa occasione l’alto livello della scuola della VIS Favaro.


CAMPIONATI DI RITMICA: BUONI RISULTATI DELLA POLISPORTIVA VIS

Settantadue le squadre che sabato 5 e domenica 6 maggio si sono incontrate a Fabriano per la finale del Campionato Nazionale di Serie “C”, dopo le qualificazioni dei Campionati regionali ed interregionali, tutte composte dalle migliori Allieve di prima e seconda fascia, molte delle quali già inserite nei Centri tecnici giovanili della F.G.I..
Le ginnaste, come da programmi federali, si sono esibite negli attrezzi previsti : corpo libero d’insieme, fune e nastro a coppie e cerchio, palla e  clavette individuali.
La VIS Favaro, anche in questa occasione, ha confermato la grande scuola di ginnastica ritmica ed il buon momento agonistico, riuscendo a qualificarsi a questi Campionati nazionali, tra le poche società italiane, con due squadre.
Dopo aver vinto alla grande sia i campionati regionali che interregionali, la Squadra “A”, composta dalle giovani Daniela Mogurean, Giorgia Parma e Asia Taccetti, al termine dei quattro gironi di qualificazione e l’accesso alla finalissima a venti, ha conquistato la sesta piazza, prima assoluta società del Veneto, grazie ad una gara che le ha viste sempre protagoniste, con esecuzioni di grande spessore tecnico, maneggio degli attrezzi e qualità interpretativa che hanno esaltato le loro doti naturali e, mancando per poco più di un punto il podio.
Alla prima esperienza in competizioni di così alto livello la squadra “B”, composta dalle ancor più giovani  Diletta Brogliato, Ilaria Dibari, Matilde Grandesso e Lisa Pianelli ha ottenuto un più che confortante ed apprezzabile piazzamento verso il centro classifica, che fa ben sperare per il futuro e sul quale fare tesoro di esperienza.
Contemporaneamente altri podi e medaglie fioccavano sulle ginnaste della VIS impegnate nel Torneo Regionale GpT svoltosi domenica 6 maggio a S. Zeno di Cassola, con l’obiettivo di qualificarsi, com’è nella storia della VIS, ai Campionati nazionali di Pesaro.
Le ginnaste scese in pedana erano divise per livello, per fascia di età  e gareggiavano per la classifica assoluta e per quella di attrezzo.
Nell’impegnativo terzo livello i risultati sono esaltanti a cominciare dalla 1^ fascia che vede subito sul secondo posto del podio della classifica assoluta Nicole Pepe, a conferma della costante crescita, a seguire in 2^ fascia Giulia Gioia, ormai una costante, che conquista il primo posto nelle specialità cerchio, palla e nastro e poi nella 3^ fascia Alessia Pavan sale meritatamente sul primo gradino del podio della classifica assoluta, mentre è nella specialità del nastro che le ginnaste della VIS fanno il pienone conquistando tutti i tre gradini del podio con le sempre positive Elisa Scattolin, Sara Busatto e Giulia Travan, giunta quinta anche alla fune, ma non è finita perché ancora sul secondo gradino del podio si va a piazzare  Anja Andjielic nella specialità della palla.
I risultati positivi sono continuati anche nel secondo livello, in cui le più giovani atlete della prima fascia si sono fatte valere a cominciare  dalla seconda piazza conquistata nella classifica assoluta da Giulia Regazzo, mentre Nicole Venerando, all’esordio agonistico, ha ottenuto  addirittura il primo posto nella specialità della fune ed il secondo nel  corpo libero e ancora Diletta Nardin  è salita sul secondo gradino del podio nella specialità della palla.
Queste ginnaste insieme a Giulia Carrer, giunta quinta nella classifica assoluta di 1^ fascia,  Bianca Ghezzo, quarta al cerchio, e Iris Montagner, quinta alla fune, si qualificano direttamente per la finale nazionale di Pesaro.
Soddisfacenti e sicuramente di esperienza i piazzamenti ottenuti dalle altre atlete della VIS Favaro in gara : Giada Busatto, Anna Ferrazzi, Giulia De Rossi, Beatrice Scarpa e Greta Zanovello che hanno gareggiato nel terzo livello, Aparna De Lazzari, Ilaria Valentini sempre nel settore GpT e infine Antonella Di Martino, Sara Pavan e Ilaria Zambon del settore promozionale.
Soddisfatte tutte le tecniche e la società mestrina, ancora una volta a dimostrazione che in qualsiasi competizione la VIS Favaro sia presente vengono ottenuti risultati di rilievo che appagano il lavoro ed i sacrifici fatti. 


LA VIS FAVARO VINCE IL CAMPIONATO INTERREGIONALE DI SERIE “C”

Domenica 22 aprile, presso il nuovo Palazzetto dello sport “Palalberta” di Montegrotto,  si è svolto il campionato interregionale a Squadre di Serie “C” di Ginnastica ritmica, organizzato dalla Società 5 Cerchi Abano Terme.
Davanti agli spalti particolarmente gremiti da un pubblico caloroso e competente, ben quarantuno sono state le squadre a scendere in pedana in rappresentanza delle società più prestigiose del Nord Est: Veneto, Emilia-Romagna, Friuli Venezia - Giulia e Repubblica di San Marino e che si giocavano il passaggio alla Finale nazionale di Fabriano, che si svolgerà tra due settimane.
Le squadre erano composte da un minimo di tre ad un massimo di cinque ginnaste, impegnate negli attrezzi previsti da questa spettacolare disciplina della ginnastica: corpo libero di insieme, fune e nastro in coppia, cerchio, palla, clavette e nastro.
La gara è stata molto intensa e  combattuta con una serie di esibizioni all’altezza dell’elevato prestigio della  competizione, con un testa a testa tra la locale 5 Cerchi e l’Udinese, fino a quando, al terzultimo passaggio, non sono scese in pedana le ginnaste della Squadra “A” della VIS Favaro ed è stato allora che i giochi si sono chiusi.
Daniela Mogurean, Giorgia Parma e Asia Taccetti, che già avevano vinto alla grande il Campionato regionale  sono state le protagoniste di una serie di esibizioni di categoria superiore alle altre ginnaste in gara, ottenendo in quasi tutti gli esercizi i punteggi più alti.
Le giovani “farfalle” del sodalizio mestrino hanno evidenziato le loro doti fisiche e qualità tecniche, volteggiando in pedana con armonia, leggerezza e forza, padroneggiando il maneggio degli attrezzi ed esaltando la composizione e la coreografia degli esercizi, coinvolgendo il pubblico, i tecnici ed i sostenitori delle altre società che, applaudendo a scena aperta, hanno riconosciuto la superiorità di queste ginnaste.
Sul secondo e terzo gradino del  podio sono salite rispettivamente le ginnaste della Squadra “B” e “A” della 5 Cerchi Abano, a testimoniare il buon momento della ginnastica ritmica regionale, mentre al quarto posto si è classificata l’Udinese, tutte a pochi centesimi tra loro.
La grande soddisfazione per la VIS Favaro è stata completata dal buon piazzamento, che le consente la prestigiosa qualificazione alla finale nazionale, della Squadra “B”, composta dalle giovani Diletta Brogliato, Ilaria Dibari, Matilde Grandesso e Lisa Pianelli. Scese in pedana tra le prime compagini in gara, sono state autrici di una buona prova in tutti gli esercizi, dimostrando di essere in costante crescita tecnica ed agonistica e confermando l’ottima scuola del sodalizio mestrino.
Un’ottima giornata di sport che fa ben sperare per i prossimi impegnativi appuntamenti.


NUOVI SUCCESSI DELLE GINNASTE DELLA VIS

LA VIS FAVARO VINCE IL CAMPIONATO DI SERIE “C” DI GINNASTICA RITMICA


Domenica 11 marzo presso il Palazzetto dello Sport “Cornaro” di Jesolo, si è svolta la seconda prova del Campionato Regionale a squadre di Serie “C” di Ginnastica Ritmica, organizzato dalla Polisportiva VIS Favaro, costretta a trasferirsi da Mestre per l’impossibilità di utilizzo della Palestra “Franchetti”, ma assolutamente gratificata per l’accogliente nuova sede della manifestazione.
Ben quindici le squadre in gara, in rappresentanza delle più titolate società venete, e particolarmente agguerrite per la conquista del titolo e del passaggio alla fase interregionale.
Dopo la prima prova svoltasi  il 18 febbraio a Dese, in testa alla classifica risultavano a pari merito la VIS Favaro e la 5 Cerchi di Abano Terme.
In questa seconda tornata non c’è stata più discussione, le atlete della VIS Daniela Mogurean, Giorgia Parma e Asia Taccetti nelle prove previste del corpo libero, fune e nastro, cerchio e clavette sono state protagoniste di una serie di esibizioni di altissima levatura, ottima tecnica che ha esaltato le loro doti naturali, grande crescita nel maneggio degli attrezzi e padronanza scenica e coreografica in continuo sviluppo, ottime interpreti delle coinvolgenti musiche, hanno  dimostrato di avere una marcia in più rispetto alle altre ginnaste in gara, strappando applausi a scena aperta da parte del pubblico presente
Hanno conquistato il secondo posto le atlete della 5 Cerchi Abano Terme, tentando in tutti i modi di impensierire le giovani mestrine, mentre sul terzo gradino del podio sono salite le ginnaste dell’Ardor Padova.
 A pochi centesimi di distanza, ottimo il quarto posto della seconda squadra della VIS Favaro in gara con le giovanissime Diletta Brogliato, Ilaria Dibari, Matilde Grandesso e Lisa Pianelli in continua evoluzione tecnica, sia nelle esibizioni al corpo libero che nel maneggio degli attrezzi, con le loro qualità fisiche e il costante lavoro in palestra fanno assicurare un futuro roseo in questa difficile e spettacolare disciplina della ginnastica.
Grazie al terzo posto conquistato nella prima prova, confermano questa importante posizione anche nella classifica finale, conquistando anch’esse il prestigioso passaggio alla fase interregionale.
Di seguito nel pomeriggio si sono svolti i Campionati di serie “D” di ginnastica ritmica e anche in questa competizione gareggiavano ginnaste della VIS. Buono il comportamento di Anja Andjelic, Alessia Pavan, Giulia Travan, Elisa Scattolin, Sara Busatto, che hanno ottenuto un lusinghiero e di tutto rispetto piazzamento grazie ad una serie di esibizioni di buon livello tecnico e coreografico e buona preparazione atletica, a dimostrazione dell’ottima scuola che da anni primeggia sia in regione che nelle competizioni nazionali.
Grande soddisfazione per tutto l’ambiente della Polisportiva VIS, che dall’inizio dell’anno continua a conquistare allori sia nella ginnastica che nel karate e richiede solo la giusta attenzione da parte delle autorità locali e degli organi di informazione.


POLISPORTIVA VIS ANCORA SUL PODIO

Arrivano ancora risultati più che lusinghieri per gli atleti della Polisportiva VIS Favaro impegnati nei vari Campionati.
Sabato 3 e Domenica 4 marzo scorsi a Padova, presso il Palazzetto dello Sport di via Tiziano Aspetti si sono svolti i Campionati Interregionali di Categoria di  Ginnastica Ritmica Zona Nord Est, con la partecipazione delle ginnaste provenienti dal Triveneto e dall’Emilia Romagna, divise nelle varie categorie di appartenenza, dopo questa gara le prime tre classificate hanno diritto alla finale nazionale.
E’ stato di grande soddisfazione l’ottimo risultato raggiunto dalla giovanissima ginnasta della VIS Daniela Mogurean, già campionessa regionale, che è salita sul secondo gradino del podio nella difficile e competitiva categoria delle Allieve di seconda fascia, centrando anche quest’anno, per la terza volta consecutiva, la finale nazionale. Puro prodotto del vivaio del sodalizio mestrino, Daniela ha volteggiato con grazia e maestria in pedana esibendosi con ottimi risultati nel corpo libero, cerchio, clavette e nastro, strappando a più riprese gli applausi del competente e numeroso pubblico presente e ottenendo ancora una volta la considerazione delle tecniche federali, battuta solamente da un’altra giovanissima ginnasta Agiurgiuculese Alexandra, da pochi mesi in forza all’Udinese.
Buoni i piazzamenti delle altre ginnaste della VIS in gara, alcune delle quali hanno pagato, data la giovane età, lo scotto dell’esordio in gare di così alto livello : Diletta Brogliato e Matilde Grandesso nelle Allieve di prima fascia, Giorgia Parma, Lisa Pianelli e Asia Taccetti, che per poco non ha centrato la finale nazionale, nelle Allieve di seconda fascia, Caterina Maniscalco nelle Junior di seconda fascia e Agatha Bianco nelle senior.
La gioia per la Polisportiva è stato il giusto coronamento dopo gli eccellenti risultati ottenuti dagli atleti del settore Karate, allenati da Valeria Scaramuzza e Alberto Manente, che hanno fatto man bassa di podi, nelle varie categorie in cui sono stati impegnati, nella prima prova del Trofeo regionale Veneto, svoltosi a San Donà di Piave domenica 26 febbraio scorso.
Si comincia con Giacomo Vecchiato, giunto secondo, nella specialità kata nella categoria Senior cintura nera e  Mattia Scattolin classificatosi secondo nel kata e terzo nel kumite della categoria Junior cinture colorate; Giacomo e Mattia nel 2011 sono stati campioni nazionali delle loro categorie. Si prosegue con Gianmarco Tarabotti salito sul primo gradino del podio nel kumite della categoria Cadetti cintura nera e Francesco Accatino primo classificato nel kata della categoria Cadetti cintura nera, a dimostrazione del dominio della VIS. Infine i buoni piazzamenti al terzo posto nel kumite della categoria Cadetti cinture colorate ottenuto da Pietro Agostinetti e il secondo gradino del podio centrato da Veronica Doro nel kumite della categoria Esordienti cinture colorate.
I risultati ottenuti dagli atleti della Polisportiva sia nella ginnastica che nel karate sono la dimostrazione di quanto elevata sia la qualità della preparazione, dei sacrifici e del lavoro fatto in palestra, vera officina artigianale in grado di raggiungere risultati di altissima levatura.


CONQUISTATI DUE PODI AL CAMPIONATO DI SERIE C


Davanti ad un pubblico numeroso e particolarmente caloroso, sabato 18 scorso presso la Palestra Mameli di Dese, si è svolta la prima prova del Campionato Regionale di Serie C di Ginnastica Ritmica, riservato alla categoria Allieve di 1^ e 2^ fascia e organizzato dalla Polisportiva VIS.
Si sono confrontate 14 compagini, provenienti da tutto il Veneto in rappresentanza delle società di ginnastica ritmica più prestigiose. Ogni squadra era composta da tre a cinque ginnaste che si sono esibite nei quattro esercizi previsti dai Regolamenti della Federazione Ginnastica d’Italia : corpo libero di gruppo, fune e nastro in coppia e due tra gli attrezzi cerchio, palla e clavette.
Non si sono ancora spenti gli echi dei prestigiosi risultati ottenuti dalle giovani ginnaste del sodalizio mestrino nel Campionato individuale di categoria, che subito sono state chiamate a gareggiare in questa difficile competizione.
Sul primo gradino del podio è salita la Squadra A della VIS composta da Daniela Mogurean, Giorgia Parma e Asia Taccetti grazie ad una serie di esibizioni di altissimo valore tecnico, le tre ginnaste hanno dato spettacolo puro mettendo in luce tutte le qualità fisiche ed interpretative di cui sono dotate, il grande maneggio degli attrezzi e la spettacolare bellezza della composizione dei loro esercizi, riuscendo a strappare applausi a scena aperta.
Ha condiviso il primo gradino del podio con la VIS, cosa insolita dato il numero di esercizi, la compagine della 5 cerchi Abano Terme, composta da tre ginnaste esperte, comunque molto ben preparate ed agguerrite fino all’ultimo esercizio.
La festa per la VIS è stata completata con la conquista della terza piazza da parte della Squadra B della VIS composta  dalle giovanissime Diletta Brogliato, Ilaria Dibari, Matilde Grandesso e Lisa Pianelli, che, a dispetto dell’età, hanno dato prova di grande carattere mettendo in evidenza le particolari potenzialità di cui sono dotate, le qualità artistiche e tecniche, ma soprattutto che il lavoro in palestra e i sacrifici fatti stanno dando i loro frutti.
Legato a questa prova di Campionato è il Trofeo Andrea Checchin, alla memoria del primo Presidente del Quartiere di Favaro, giunto alla 13^ edizione che premia il miglior punteggio ottenuto in gara, e che in questa occasione è stato conquistato dalla 5 Cerchi Abano per la loro performance al corpo libero.
Soddisfazione da parte di tecnici e dirigenti per questo doppio risultato, ma anche per la riuscita della manifestazione, cui hanno contribuito con il loro volontario lavoro tanti genitori e soci dell’Associazione VIS Favaro.


GINNASTICA VIS ANCORA SUL PODIO NEI CAMPIONATI REGIONALI

 

Domenica 12 febbraio scorso presso il Palazzetto dello Sport dell’I.C. Bentegodi di Verona, organizzata dalla locale società sportiva, si è svolta la seconda prova del Campionato Regionale di categoria di Ginnastica ritmica.

Divise nelle cinque categorie previste, hanno gareggiato le migliori ginnaste del Veneto negli attrezzi previsti da questa spettacolare e coinvolgente specialità della ginnastica : corpo libero, fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

Nella categoria Allieve di prima fascia il gradino più alto del podio è stato conquistato dalla giovane ginnasta della VIS Matilde Grandesso, già piazzatasi al secondo posto nella precedente prova, in costante miglioramento è stata autrice di una prova di rilievo e regolare in tutti gli attrezzi che l’hanno vista impegnata, dimostrando tutte le qualità di cui è dotata, con particolare armonia nei movimenti. In netta crescita anche Diletta Antonella Brogliato che è giunta al quarto posto, migliorando la sesta posizione conquistata precedentemente e mancando il podio per pochi centesimi, grazie ad una gara caparbia e priva di sbavature e vincendo l’emozione della giovanissima età. Entrambe, pur essendo praticamente all’esordio agonistico in questo difficile campionato, si sono qualificate con ampio margine alla fase interregionale, il futuro è dalla loro parte.

Grande risultato sia individuale che di società, quello ottenuto dalle ginnaste della VIS Favaro in gara nella difficile ed agguerrita prova delle Allieve di seconda fascia : ancora una conferma per Daniela Mogurean sul primo gradino del podio, seppur giovanissima è diventata un’interprete di assoluto valore di questa spettacolare disciplina che non finisce di stupire per la grazia e l’armonia dei movimenti, per le capacità tecniche di cui è dotata e per l’emozione che riesce a trasmettere nell’esecuzione degli esercizi.

Ottimo il secondo posto ottenuto da Asia Taccetti, assente nella prima prova, che non ha mancato in questa occasione di dare il meglio di se stessa, fornendo una prova maiuscola e di assoluto valore, in cui la dinamicità di esecuzione si sposa a qualità interpretative di grande spessore e ad un maneggio degli attrezzi di categoria superiore.

Di grande rilievo le posizioni raggiunte in questa categoria dalle altre ginnaste della VIS : Giorgia Parma, a dispetto della giovanissima età, ha ottenuto la quinta piazza, dando vita ad una gara che è stata in costante crescendo, confermando tutto il valore e le qualità tecniche di cui è dotata e che la fanno apprezzare in ogni occasione; Lisa Pianelli ha confermato il suo buon momento ottenendo il settimo posto, grazie ad una gara di grande regolarità nelle pur difficili esecuzioni; Ilaria Dibari infine si è classificata nelle posizioni di immediato rincalzo, ma dimostrando di avere notevoli possibilità future, mancando per un soffio la qualificazione all’interregionale, ottenuto dalle altre ginnaste.

Nella categoria junior di seconda fascia Caterina Maniscalco, vittima di un infortunio, è stata costretta al ritiro, ma si è qualificata all’interregionale grazie al terzo posto ottenuto nella prima prova, infine Agata Bianco, confermando la quarta posizione nella difficile categoria senior, grazie ad una buona prova di spessore agonistico ed interpretativo, ha ottenuto più che meritatamente il passaggio alla fase interregionale.

Grande soddisfazione per le tecniche e i dirigenti della VIS Favaro, che, grazie a questi risultati, porta ben otto ginnaste di grande prospettiva alla fase interregionale a conferma della scuola che da anni vede il sodalizio mestrino primeggiare in questa spettacolare disciplina della ginnastica e, a volte, avrebbe necessità di maggiore attenzione da parte dei media e delle autorità locali.

Prossimo appuntamento sarà la prima prova di Campionato Regionale di Serie “C” organizzato dalla VIS, sabato 18 febbraio al pomeriggio presso la Palestra “Mameli” di Dese.


ALLA PRIMA GARA DI CAMPIONATO DI GINNASTICA RITMICA : VIS FAVARO SUBITO SUL PODIO

 

Domenica 29 gennaio scorso a Padova, presso il Palazzetto dello Sport di via Tiziano Aspetti, si è svolta la prima prova del Campionato regionale di categoria di ginnastica ritmica, organizzata dalla Società Ardor, storica associazione sportiva padovana.

Davanti ad un pubblico competente e abbastanza numeroso, si sono confrontate le più quotate ginnaste della nostra Regione, alcune delle quali hanno già avuto esperienze e conquiste di podi in gare nazionali, divise nelle cinque categorie previste dalla specialità di ginnastica ritmica e negli attrezzi indicati di volta in volta: corpo libero, fune, cerchio, palla, clavette e nastro.

La gara è iniziata con la categoria Allieve di prima fascia e la Vis Favaro con Matilde Grandesso ha conquistato subito il secondo posto, con una buona prova sia nell’esecuzione che nell’interpretazione degli esercizi, immediatamente alle spalle dell’atleta di casa Berenice Zabeo. Grande soddisfazione anche per il sesto posto ottenuto dall’altra ginnasta mestrina in gara la giovanissima Diletta Brogliato.

Sul primo gradino del podio della categoria Allieve di seconda fascia è salita la ginnasta della Vis Favaro Daniela Mogurean, giovanissima atleta del 2001, che ha confermato tutte le sue qualità e, all’esordio nella categoria, è stata in grado sia di elevatissime prestazioni tecniche, che di emozionare con i suoi volteggi tutti i presenti, divenendo una certezza e una più che fondata speranza di diventare la punta della ginnastica della nostra regione.

Sicuramente di grande soddisfazione il quarto posto di Giorgia Parma, altra giovanissima che per pochi centesimi ha mancato il podio, conquistato da due atlete molto più esperte della 5 Cerchi Abano Terme, ma dimostrando che, acquisita esperienza, potrà far valere tutto il suo potenziale tecnico e fisico ed appagare le speranze della società. Sesto posto per Lisa Pianelli, autrice di una gara lineare, concreta e priva di sbavature, dando anche in questa occasione prova delle sue qualità ed infine all’undicesimo posto Ilaria Dibari, anche lei giovanissima e all’esordio nei campionati di categoria.

Nessuna atleta del sodalizio mestrino ha gareggiato nella categoria Junior di prima fascia, mentre Caterina Maniscalco, in gara per la Vis Favaro nella categoria Junior di seconda fascia, pur all’esordio, grazie alle buone prove effettuate, è salita sul terzo gradino del podio, ottenendo quella soddisfazione che da tempo meritava, grazie al lavoro in palestra e sicuramente in grado di migliorare.

Quarto posto per Agata Bianco nella categoria senior, tornata a questi difficili campionati, dopo avere primeggiato in quelli di specialità lo scorso anno, in grado sicuramente di conquistare il podio e il passaggio ai campionati interregionali.

Prossimo appuntamento domenica 12 febbraio a Verona per la seconda prova.

Soddisfazione per dirigenti e tecnici per questi risultati che fanno ben sperare per il proseguimento dell’annata agonistica.


PREMIATA GINNASTA DELL’ANNO

DANIELA MOGUREAN DELLA VIS FAVARO

 

Sabato 21 gennaio scorso, in occasione della 19^ edizione della Festa della Ginnastica, organizzata dal Comitato Regionale Veneto della Federazione Ginnastica d’Italia, presso la Sala Convegni di Mestre della Cassa di Risparmio di Venezia, sono stati premiati le atlete e gli atleti che, nel corso dell’anno 2011, hanno conquistato il titolo o il podio dei vari Campionati Regionali, alla presenza delle autorità locali, provinciali e regionali sportive ed amministrative.

 

Oltre ogni aspettativa la grande affluenza di pubblico praticante e appassionato di questa antica e affascinante disciplina nelle sue varie espressioni di artistica maschile e femminile, ritmica, aerobica e del trampolino elastico, con la presenza della maggior parte delle società della nostra Regione, che hanno potuto così rendere il dovuto omaggio alle ginnaste ed ai ginnasti più rappresentativi.

 

Nell’occasione è stata insignita del prestigioso premio di “Ginnasta dell’anno”, della specialità Ritmica, l’atleta della VIS Favaro Daniela Mogurean, giovanissima speranza non solo regionale, ma nazionale.

Giovanissima atleta nata nel 2001, da poco più di due anni ha esordito, sotto la guida della Tecnica Olga Zyatseva, nelle competizioni federali, conquistando nel 2010 il titolo regionale, interregionale e arrivando al secondo posto nel Campionato nazionale di categoria, ha bissato nel 2011 la vittoria nei campionati regionale ed interregionale, salendo sul terzo gradino del podio in quello nazionale ed ottenendo nell’estate scorsa la prima convocazione nel team giovanile della Nazionale italiana.

 

Dotata di grandi qualità fisiche di scioltezza e dinamicità, unisce a queste una particolare capacità espressiva ed interpretativa, volteggiando in pedana al corpo libero e negli attrezzi previsti da questa specialità ( fune, cerchio, palla, clavette e nastro)   con la leggerezza di una farfalla, riesce ad esprimere nell’esecuzione dei suoi esercizi grandi emozioni, che non sono seconde al carattere disponibile e solare e che la fanno apprezzare sia nell’attività quotidiana con le altre ginnaste della VIS Favaro, che nei raduni collegiali federali.

 

Grande la soddisfazione di tutto l’ambiente del sodalizio mestrino, che in questa particolare occasione ha visto premiare, assieme a Daniela, anche le altre ginnaste salite sui podi durante l’attività agonistica del 2011: Giorgia Parma giunta seconda ai Campionati regionali e interregionali di categoria, Asia Taccetti piazzatasi con Daniela e Giorgia seconda nel Campionato di Serie “C” e Agatha Bianco, vincitrice del Campionato junior alle specialità di cerchio e palla.

 

Per le ginnaste della VIS Favaro domenica 29 gennaio riprende l’attività agonistica federale 2012 con la partecipazione alla prima prova del Campionato di categoria, organizzato a Padova dalla società ARDOR.